Sono la tua terra, frano e tremo

Piove, pioveva, pioverà. Ancora. E’ di nuovo allerta meteo per i prossimi giorni.. tutto regolare insomma, siamo ad ottobre! Nei giorni scorsi era tornato il caldo, o avevo solo il cuore riscaldato? Ma inutile divagare sul personale, che poi cosa c’è di più personale della terra che frana sotto i piedi? E’ passato un anno, e ne ho già parlato, ma non sono ancora soddisfatta. No, perché tutto va male, e non possiamo fare finta che non sia così solo perché ora il tempo ci sta graziando. E’ solo questione di tempo, appunto. Poco o molto, bello o brutto. Mentre ancora si indaga per i mancati interventi negli anni scorsi, dopo le prime avvisaglie (2007 per dire), sappiamo che ancora non ci sono i finanziamenti per gli interventi che se non il 2007, sicuramente il 2009 ha messo in evidenza. O meglio, è stata finanziata solo una minima parte, ovvero la Sp 35 di Pezzolo. E gli altri 19 necessari? Non ci sono soldi, nonostante 37 morti? E intanto ci dicono che entro dicembre si avrà il progetto definitivo del Ponte.. perché ad oggi, dopo anni di parole, dopo che le trivellazioni sono iniziate, non esiste ancora. E sento dire che il ponte si farà, o che non si farà, e che se non si farà pagheremo caro. Perché, negli ultimi decenni quanto abbiamo pagato? Lo sa qualcuno? E quanto pagheremo, comunque vada? Non me ne frega niente delle multe, se è vero che ci saranno. Non è un buon motivo per portare avanti un disastro di quelle proporzioni. Resto convinta che tra qualche anno potremmo avere un ponte futuristico (se reggerà) a tenere insieme due frane enormi, non due regioni. E la terra nel frattempo continua a tremare da queste parti. Qualcuno forse si è dimenticato che siamo zona sismica, come quel collione rifatto che ebbe il coraggio di dire che per la ricostruzione delle zone alluvionate non sono necessari ‘particolari criteri antisismici’. Eh già, mica viviamo sulla falla del mediterraneo, tra Etna, Eolie e Calabrie.. Anche poco fa mentre scrivevo questo pezzo ho avuto la sensazione di avvertire una scossa. Forse è solo suggestione, o semplicemente paura. Intanto, il tempo passa.

 

Visto che è uscita la 4×03 di The Big Bang Theory, “The Zazzy Substitution, ecco per voi due quotes che mi sono piaciute, anche se sono di Amy Farah Fowler, un personaggio che non mi piace tanto… ma forse è solo gelosia (BAZINGA!) 😄

“How is your life?” “Like everybody else’s. Subject to entropy, decay and eventual death”

“I love cats, they’re the epitome of indifference!”

The Big Bang Theory

What about me now?

Be’, sto guardando The Big Bang Theory, una sit-com americana geniale che mia cugina @robbie85c mi ha fatto conoscere. Evviva lo streaming online e i mitici ragazzi di italiansubs.net… Già, a quanto pare la versione doppiata italiana fa perdere la gran parte del piacere di guardare il telefilm, stravolgendone i caratteri originali. In generale è preferibile vedere le serie in lingua originale, ma in certi casi è addirittura d’obbligo!

Mi sto appassionando, e so già che quando finirò di vedere gli episodi disponibili, e manca poco, resterò in trepidante attesa delle nuove puntate (due giorni fa negli Usa è uscita la prima puntata della quarta serie, ma escono con cadenza settimanale). Sheldon è un idolo direi, e credo che in ognuno di noi ci sia un piccolo Sheldon.. figurarsi in me che, com’è risaputo, sono un genio! 😄

Cosa dire per il resto? La politica italiana naufraga tra camere e stanze del potere, oggi c’era Woodstock 5 stelle a Cesena e lo so grazie a Twitter… Oggi ci sono stati anche i #tweetawards alla Blog Fest di Riva del Garda (ne approfitto per ribadire i miei complimenti ai vincitori, anche se un premio per @orporick ci stava tutto.

Ps. curiosità.. ieri nel test c’era una parte sul Bing Bang contro lo steady-state… mi ha gasata! Appassionarmi di fisica ora? Per colpa di un telefilm poi?