Quasi due anni e non sentirli

Mentre corriamo incontro alla nostra barbarie la vita scorre inesorabile, si ripete come la storia, dalla tragedia alla farsa. L’ultima volta che ho affidato i miei pensieri a questo blog lamentavo il vuoto a sinistra, riempito da più furbi ma non per questo davvero svegli. L’enfant prodige fiorentino ha concluso la sua missione con l’ennesimo tonfo che non ha percepito, in Italia la metà dei votanti ha scelto 5 stelle o Salvini (non la coalizione, proprio la Lega) e anche la democrazia non si sente molto bene. Battute a parte, non si può gioire dello zero virgola di Casapau se i destrorsi del senso comune non hanno bisogno di votarli perché li supplisce egregiamente metà dell’arco parlamentare. Come ai tempi di B. ormai davvero cotto, la maggior parte delle persone preferisce l’originale alle brutte copie (Jobs Act, Minniti? Per dire eh!) e svolta a destra, una tradizione a queste latitudini, nonostante una costituzione à la carte antifascista.

Nello stesso periodo in cui scrivevo per l’ultima volta (ma sono passati davvero quasi due anni?) partecipavo a due corsi per un tipo lavoro in somministrazione che non ho poi avuto la (s)fortuna (!) di avere, tra l’altro collegato e proliferante grazie alla stronzata della buona scuola, che tanto buona non sta. In questi giorni invece mi hanno pagata regolarmente, con contratto, un’ora di lavoro svolta nel mese di gennaio. È tutto a norma di legge, e se mi avesse chiamato l’ISTAT per l’indagine sullo stato occupazionale in quel frangente sarei stata occupata, nel senso di lavoro. Ma su quello che sta diventando, è già diventato il lavoro, dovrei scriverne a parte, approfonditamente, e davvero tanto. Ma per chi?

Non per infierire sul PD (quelli che la sinistra alla Corbyn è destinata a perdere) in the meanwhile quelli lì discutono di rinazionalizzazione. E noi il tema lo lasciamo alla prima Meloni che passa, vedi Poste Italiane S. p. A.

Per capirci:

the next Labour government under Jeremy Corbyn and McDonnell  is genuinely dedicated to restoring properly-funded and resourced public services and reversing past privatisations of key economic sectors made by previous Conservative and Labour governments in the neoliberal period of the 30 years before the Great Recession.

Sì, rosico fortissimo. Ci arriveremo anche noi presumo, in ritardo, e chissà quali macerie da riscostruire. Se solo ci ricordassimo come si fa…