Un governo pienamente razzista

Chi si stupisce dell’alleanza, pardon “contratto di governo” [questa storia della neolingua à la Orwell andrebbe veramente approfondita, ha raggiunto livelli preoccupanti], con la Lega è stato superficiale nell’assistere alla nascita e la crescita del Movimento 5 stelle oppure è in mala fede. Anche chi tende a stringersi nelle spalle, dicendo che non c’era alternativa (colpa del PD!!!11!!), sbaglia. Sarò dura ma è così. Quella tra M5S e Lega è un’alleanza naturale, non un accordo raggiunto obtorto collo. Dal principio ci sono state componenti assimilabili alla Destra e anche all’estrema Destra e d’altronde il frame né destra né sinistra vuol dire praticamente svolta a destra. Quando ancora il PD non aveva raggiunto il livello Minniti, anche se avviato sulla buona strada, si fa per dire, da un Veltroni che cianciava di come la sicurezza non fosse un tema né di destra né di sinistra per lanciarne l’allarme in seguito all’omicidio Reggiani, Beppe Grillo e quindi il Movimento erano già a livello estrema destra. Non ricordate? Era il 2007, il caso Reggiani servì a lanciare l’allarme sicurezza e alla faccia della responsabilità penale personale. Tutti addosso ai rom, anche se fu la testimonianza di una donna rumena a permettere l’arresto del colpevole. In quella temperie squallida non meno dell’oggi, Beppe Grillo sul suo sacro blog parlava come sempre alla pancia, intercettando perfettamente il becero senso comune dell’italiano medio:

Un Paese non può vivere al di sopra dei propri mezzi. Un Paese non può scaricare sui suoi cittadini i problemi causati da decine di migliaia di rom della Romania che arrivano in Italia. L’obiezione di Valium è sempre la stessa: la Romania è in Europa. Ma cosa vuol dire Europa? Migrazioni selvagge di persone senza lavoro da un Paese all’altro? Senza la conoscenza della lingua, senza possibilità di accoglienza? Ricevo ogni giorno centinaia di lettere sui rom.
E’ un vulcano, una bomba a tempo. Va disinnescata. Si poteva fare una moratoria per la Romania, è stata applicata in altri Paesi europei. Si poteva fare un serio controllo degli ingressi. Ma non è stato fatto nulla.
Un governo che non garantisce la sicurezza dei suoi cittadini a cosa serve, cosa governa? Chi paga per questa insicurezza sono i più deboli, gli anziani, chi vive nelle periferie, nelle case popolari.
Una volta i confini della Patria erano sacri, i  politici li hanno sconsacrati.

Era il 5 ottobre del 2007. Quel post è ancora consultabile su quello che ora si chiama il blog delle stelle. I grassetti sono in originale. Valium era il soprannome di Prodi, Grillo ha sempre dato soprannomi anche offensivi che col tempo entrano nel linguaggio degli adepti che li usano senza chiedersi se ci sia qualcosa di sbagliato in ciò. E’ vero come diceva Alessandra Daniele pochi giorni fa che abbiamo la memoria di un pesce rosso (e l’intelligenza di una spugna di mare). In tempi non sospetti io ed altri storcevamo il naso e alzavamo la voce contro queste “esuberanze” di Grillo. Ma lui rappresentava il Movimento solo quando conveniva, reggeva solo il simbolo, e via dicendo minchiate. Oggi ascolto un silenzio terribile e assordante di amici, attivisti ed eletti che fino all’anno scorso volevano rimarcare la loro distanza dal razzismo di governo, ed ora lo rappresentano appieno con la loro complicità e il loro silenzio.

 

grillo

Uno screen del post nella nuova cornice del Blog delle stelle fatto in data odierna

PS. Un ringraziamento a Giuliano Santoro, del quale ho dovuto riprendere in mano Un grillo qualunque per ovviare alla mia memoria da pesce rosso.

Un pensiero su “Un governo pienamente razzista

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.