+ forconi – elezioni

Aspettavo da un pò di tempo, mentre covavo dentro la rabbia, una voce che dicesse forte e chiaro quel che sento..puntualmente, per fortuna, in questi giorni è tornato online VOTANTONIO (http://www.ginge.it/votantonio.htm , http://votantonioblog.splinder.com/ ) incazzato almeno quanto me…
Copincollo dal suo blog!

giovedì, 27 dicembre 2007
Che problema c’è?

In un paese dove un cantante da
crociera piduista e corruttore raccomanda attricette in Rai per
comprarsi senatori e poi da di puttane alle attricette in Rai, senza
che nessuno, nemmeno un veltronino qualsiasi, gli chieda conto di
alcunchè ma anzi invocano la privacy attaccando i Magistrati, nessuno
ormai si stupisce più che ci siano elementi della scalcinata
maggioranza di governo che spargono badilate di merda sul governo che
loro stessi rappresentano. Il fatto che lo siano perchè chiamati a
farlo da qualche milionata di cittadini che li hanno votati e che li
pagano profumatamente proprio per attuare un programma da loro stessi,
tutti insieme, approvato e sottoscritto pare lo considerino un fastidio.

Ora, io non ho assolutamente nulla, ma proprio nulla in contrario se un
mastella o un dini, berlusconiani fin nel midollo al punto di aver
fatto entrambi i ministri per il nano
(ma prodi non se lo ricordava?),
decidono di mandare a fanculo i loro elettori e di lasciare il governo.
Di voltagabbana è pieno il mondo.
Ma perchè mai il governo dovrebbe cadere?
Porcaputtana, se io minacciassi le dimissioni dal mio posto di lavoro
non è che l’azienda mi triplica lo stipendio o chiude i battenti. Se
questi due non vogliono più stare in questa maggioranza, non diano la
colpa alla sinistra e che si levino dai coglioni alla svelta allora!
Non vi piace più Prodi? Ok, nemmeno a me, e infatti fo il commesso mica
il suo ministro. Senza far tante minacce un giorno sì e uno pure vi
dimettete e andate all’uficio di collocamento a cercarvi un lavoro,
nessuno sentirà la vostra mancanza. Che problema c’è?

giovedì, 24 gennaio 2008
Testedicazzo

Tanti mi hanno scritto chiedendomi che fine abbia fatto, preoccupati che non mi faccio vedere da tanto tempo.
Cosa avrei dovuto scrivere? Di questo paese di merda, abitato da gente
di merda, governato da gente di merda? Dove un ex premier imbroglione
perfino sui suoi capelli viene beccato al telefono mentre sta cercando
di corrompere dei senatori a suon di puttanelle e quello che in teoria
dovrebbe essere il suo avversario se ne sta zitto e buono e gli tende
la mano?
Che poi quel coglione di Veltroni non solo cerca inciuci col piduista,
ma lo fa sul tema della legge elettorale mettendosi contro i suoi
stessi alleati. Un genio!
E nel momento in cui quell’essere immondo da Ceppaloni combina uno dei
suoi soliti intrugli di merda, se ne esce annunciando al mondo che alle
prossime elezioni il PD andrà da solo. Bravo, la prossima volta sparati
anche una fucilata nelle palle che fai prima.

Che poi, a proposito di martellarsi sui coglioni da soli, questi
cervelloni della menodestra prima hanno imbarcato a bordo due ex
ministri del berluscazzo come dini e mastella, e ora si stupiscono che
proprio ‘sti due schifosi gli votino contro. Ma porcamadosca, è come
far fare i giudici a Goebbels e Goering al processo di Norimberga e poi
lamentarsi per le assoluzioni dei nazisti!


Testedicazzo! Volevate il qualunquismo? Il mio l’avete ottenuto. Complimenti.

lunedì, 28 gennaio 2008
Cosa cambia?

Li vedi che escono da quella porta, tutti in fila.
Il più pirla di tutti si mette davati al microfono, la faccia compita, con tutto il codazzo di parassiti dietro, seri seri.
"E noi di qui… e noi di là… ci auguriamo… dobbiamo…
vogliamo… il capodellostato… la leggelettorale… sto
ceppodiminchia…"

Ce ne fosse uno, UNO!, che abbia il coraggio di dire:
"Siamo una manica di testedicazzo, abbiamo mandato in malora questo che
è un paese meraviglioso, siamo riusciti a distruggerlo per la nostra
bramosia di potere. Chiediamo scusa a tutti gli italiani e ci ritiriamo
in disparte. Noi da domani andremo a dissodare zolle, o a movimentare
carichi alla Thyssen Krups, lasciamo il posto ad altri speriamo
migliori di noi. Addio"

Ce li ritroveremo ancora tra i coglioni invece, tra due mesi o tra
un anno, sempre loro, ad ammorbarci l’aria, a rubarci la coscienza, a
vivere sulle nostre spalle. I dalemini, i berluschini, i bossini, i
rutellini, i dinifini. E i mastellini, cazzo!

+ FORCONI
 – ELEZIONI

martedì, 05 febbraio 2008
La storia siamo noi
In principio fu ochetto e la sua "gioiosa macchina da guerra".
E la più grande e piena di storia coalizione del dopoguerra prese una
batosta da un manipolo di piduisti imbonitori televisivi raccattati tre
mesi prima.




Poi arrivò bertinotti: "Basta, al governo ci son bell’e stato
anche troppo, accomodati silviuccio, basta che m’inviti due o tre volte
da costanzo e ti lascio volentieri il posto"




Poi venne cicciobello rutello, a dispensare sorrisi rassicuranti e morbide prese di posizione. E rifu batosta.




Poi la volta del baffino, quello taaanto intelligente: "Intanto
che bombardiamo il Kossovo, che ne dici di fare una bicamerale? Dai
silviuccio, dico a tutti che tu sei un interlocutore serio, mediaset
una risorsa, e cose così"




Poi è toccato a Prodi: "Ecco la lista dei ministri: alla Giustizia clementemastella".
Poteva evitare di trascinarsi due anni, poteva chiudere bottega subito
e buonanotte, si sarebbe risparmiata la fatica di risistemare i conti
dello stato prima di riconsegnare tutto pronto e impacchettato a
tremonti.




E ora, signore e signori, rullo di tamburi: ecco a voi veltrusconi! "Dai
silviuccio, facciamo le riforme insieme" "Tranquillo silviuccio, ho già
detto che correremo da soli, non voglio rischiare di vincere" "Fidati
di me silviuccio, ho fatto bene i conti: saremo l’unico caso al mondo
dove la somma dei voti di due partiti che si si uniscono darà meno voti
dei due partiti separat
i"



Una prece.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...