stronzate

riflessioni di una mente malata in un pomeriggio insano in compagnia di un libro sull’aspromonte…
il mio problema è che ho voglia di amare, ma non ne sono capace, abbarbicata col mio cervello assolutista e anarchico. scoraggio prima di tutto me stessa, e anche gli altri se mai ne avessero bisogno…cchiù confusa ca pirsuasa, dicesi.

e ora spaccio una pseudo poesia dell’oggi…perchè no, visto che sn tutti opinionisti?nn posso forse essere poeta io?

angeli non ce ne sono per noi
se questo inferno è il paradiso
nulla di più avremo mai.
sogni, speranze, utopie.
scoglio duro la realtà
che ci sbatte in faccia
ogni giorno, ogni notte
ogni attimo. di morte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...