VITO

ho inviato una mail a Vito, per la prima volta…per ringraziarlo.. e per condividere con lui i miei pensieri freschi freschi di giornata…ma siccome sono generosa condivido anche con tutti gli altri( le 2-3 persone che leggono il blog, se lo leggono)
 

Dal mio diario..stamattina

 

Che confusione, sarà perché perdiamo…

Altro che l’inno di Forza Italia, questa si che calza a pennello.

Fine del berlusconismo? Magari. La gente, anche se stupida nel suo complesso, dovrebbe almeno in parte aver aperto gli occhi, dopo 5 anni di balle colossali. Sennò…beh, si prende quel che si merita.

Ma io dico no, non ci sto. Non sono complice di questo progetto di (s)fascio di un paese allo sbando, venduto e umiliato ancora una volta. Bisogna cambiare, bisogna agire. BI-SO-GNA FA-RE QUAL-CO-SA. Non si può stare a guardare, sennò si è complici. E allora seguiamo la moda (per una volta) più diffusa di questa legislatura: il culo attaccato alla poltrona (virtuale). Non mi dimetto da cittadina pensante, critica e senza bende. Non mi dimetto. Non posso gettare la spugna. Ancora qualcosa si muove. Qualcuno si muove. E muoviamoci. Siamo in tanti ancora ad avere gli occhi aperti. Dobbiamo unirci. Perché l’unione, quella vera, non quella stampata sui manifesti, fa la forza, contro il non partito di forza bruta, contro i partitismi partiti verso la corruzione, la miseria umana. Sono altri i miserabili, di questi tempi. Muoversi dal basso per combattere le bassezze di una politica della vergogna.

E mio zio mi dice di buttarmi in politica, io che studio, ho gli occhi aperti, conosco il mondo. No, grazie. A parte che prenderei solo 4 voti da parte di familiari e amici impietositi…ma fosse questo il motivo. No perché così non cambio nulla nel sistema, così divento il sistema e mi corrompo, piegandomi a logiche di quei partiti dalle ormai defunte ideologie, che disprezzo ogni giorno di più (le ideologie o i partiti? entrambi credo). No perché il sistema si combatte da fuori, non da lontano, ma accanto. La società civile, quella che resta al di fuori dell’inciviltà barbarica, può combattere il sistema. SHOCK THE SYSTEM. Crediamoci.

Le ideologie sono morte. Basta discorsi. Le idee vanno portate avanti, non le idiotologie.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...